Pierpaolo Cipolla - Operatore Olistico - Massaggio TUINA, Ho-oponopono, Kinesiologia a Genova e Rapallo
Pierpaolo Cipolla
Operatore Tuina – Certificato F.I.S.T.Q.
Massaggio TUINA – Ho-oponopono – Kinesiologia
Genova e Rapallo
Tel. +39 393 9985466
E-mail info@pierpaolocipolla.it

Corso massaggio Tuina

 

La Medicina Cinese è composta da diverse tecniche complementari fra loro. Oltre alla pratica più conosciuta dell’agopuntura, praticabile in Italia soltanto da medici laureati e abilitati, vi sono indicazioni relative alla dietetica, alla farmacologia fitoterapica, alla meditazione ad esercizi corporei e posturali come il Qi Gong ed al massaggio, ovvero il TUINA. Questa pratica è stata riconosciuta come curativa dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) così come l’agopuntura. La base su cui si fondano queste discipline è la stessa, conoscenza dei canali e dei punti in medicina cinese, anamnesi energetica, diagnosi differenziale, etc. Ritengo che sia importante per coloro che si approcciano allo studio della medicina cinese apprendere le diverse tecniche di massaggio ed il diverso tipo di applicazione sulla base delle patologie riscontrate, il riconoscere le situazioni di deficit, eccesso e stasi e le migliori modalità di intervento con l’applicazione dei tipi di massaggi migliori in base ai canali ed I punti interessati. Le migliori scuole insegnano che la palpazioni de canali e dei punti dovrebbe essere l’attività propedeutica ad ogni attività di riequilibrio o curativa.

 

Parte 1 Corso

Molte persone che accusano malattie e disagi sono sempre più scettiche sui metodi offerti dai medici e dai programmi divulgati dai medua che propongono rimedi basati su cicli di somministrazione di farmaci e da check-up strumentali. Alla base di questa sfiducia vi è la consapevolezza che queste cure si basano essenzialmente sulla biochimica, escludendo la sussistenza di concomitanti fenomeni esengetici, ed agiscono sulle manifestazioni ma non sulle cause, gli orientali dicono che trattano le cime ma non le radici. Tutta l’attenzione è incentrata sulla materia e le sue degenerazioni nonostante che anche in occidente è scientificamente acclarato che esiste una matrice energetica della materia.. Ciò fu ratificato da Einsein ormai un secolo fa con la formula E=mc2. Questa sconvolgente verità era conosciuta da almeno due milleni in Cina ove si era ipotizzato come la materia non fosse altro che una forma di energia particolarmente condensata. Per la filosofia cinese l’umo sta nel mezzo fra queste forze primordiali ed in qualche modo ne è anche il tramite. L’uomo è in contatto con il Cielo (Energia – Shen) e con la Terra (Materia Jing) ed il suo equilibrio e la sua salute derivano dal corretto utilizzo e dall’uso alchemico della parte energetica e di quella materiale per poter prosperare ed evitare lo sviluppo di eventuali fattori patogeni. Sarebbe quindi opportuno iniziare e studiare com I due fattori che sono l’apoteosi dello Yang e dello Yin possano interagire fra loro per mezzo di una forza – detta qisullo studio del qi che essenzialmente che permette la trasformazione, il passaggio, l’alternanza e la reciprocità dei due fattori per consentire la VITA. Tutta la medicina Cinese è basata sulle dinamiche e la trasformazione del qi. Alla sua base c’è un complesso rapporto di organi e visceriche espletano le diverse funzioni della vita e delle relazioni fra le varie parti e l’esterno ma tutte sono guidate dal qi che si differenzia a seconda delle unzioni da espletare. Ogni qualvolta si percepisce una qualche anomalia nel decorso dei canali significa che vi è sottostante una malattia. Per cui, cosa che vale per gli agopuntori ma ancor più per chi opera nel massaggio, è opportuno riconoscere nelle aree dei canali che si andrà a studiare, queste anomalie applicando la palpazione, la pressione e l’osservazione.

 

Parte 2

Entrando più nello specifico la pratica del TUINA si compone di una serie di tecniche diverse che possono essere suddivise succintamente in tecniche di armonizzazione, di tonificazione o di dispersione utilizzabili in base alla “sindrone” che si manifesta allo scopo di ripristinare il delicato insieme di energie che consente la salute della persona. La corretta applicazione delle tecniche ha una grande valenza quando applicata correttamente nei punti e nei canali che risultano interessati da disarmonie, ma si ritiene che il rapporto che si instaura fra operatore e ricevente abbia un ruolo almeno paritetico. Si dice infetti che l’intenzione che l’operatore pone per la risoluzione del problema sia fondamentale per la risoluzione dello stesso. Dato che lo scopo ultimo della pratica è rimettere ordine ove questo sia stato alterato, assume importanza anche il luogo ove viene svota l’attività e le energie personali ed ambientali che possono fornire aiuto nell’atto dello scambio.

Parte 3

Una delle peculiarità del TUINA è quella di ottenere risultati molto forti andando a trattare dei punti anche distanti da dove si manifestano i disturbi Questo grazie alla proprietà dei punti lungo I canali che si definisce distalità. Un detto molto usato in medicina cinese è “se hai problemi alla testa tratta i piedi”. Ciò in virtù del fatto che I canali Yang che attraversano la testa hanno alcuni dei loro punti più importanti nei piedi e trattando questi si risolvono disturbi quali cefalee, pressione alta, disturbi agli occhi etc. Soprattutto in casi in cui si manifestano delle infiammazioni o delle “stasi” non risulta opportuno agire direttamente sul fenomeno con il rischio di diffondere il disturbo quindi agire su punti non prossimali risulta più indicato in questi casi. Questo sistema è molto usato anche per problemi di sciatalgia o dolori alla colonna e per situazioni legate al mestruo.

 

Parte 4

A seguito di una più approfondita conoscenza delle basi della Medicina Cinese, oltre a conoscere lo sviluppo dei canali e dei punti che li compongono si comprenderà come problemi legati ad un determinato organo possano venire risolti agendo su punti di altri organi che abbiano relazioni funzionali con questo. L’esempio più lampante è che i problemi legati all’intestino crasso vengono risolti per mezzo di punti collocati sul canale dello stomaco. Esistono diversi collegamenti fra i canali che servono per creare sinergie per la soluzione di sindromi legate all’appartenenza dei canali ad una stessa “loggia” od a rapporti risultanti dai “livelli energetici” od in base ai principi dei 5 movimenti o più semplicemente sulla armonizzazione dello Yin con lo Yang. Questi collegamenti si potranno vedere e comprendere solo attraverso uno studio approfondito ed attraverso la pratica 5 In Tuina è possibile trattare in modo molto efficace possibili disarmonie psichice in base alla relazione fra aspetti psichici peculiari degli organi che sono caratteristiche innate e le distorsioni che avvengono nelle relazioni con gli ambienti esterni ed interni durante l’esistenza. Il concetto è un pò complesso, ma spiegabile in modo sinottico nel seguente modo ove si specificano I singoli organi, gli aspetti psichici e le deviazioni psicologiche:

 

FEGATO
CUORE
MILZA
POLMONE
RENI

 



Aenean venenatis, eget quis, ut Donec Sed Curabitur suscipit lectus felis